Riduzione 50% consumi energetici aerazione

Dimezzato il consumo energetico a Calco grazie a Sanitaire Gold Series

Quando si parla di riduzione dei consumi energetici nei processi di depurazione delle acque si pensa a valori intorno al 10 – 15 %. L’ossigeno messo in gioco è pur sempre quello atmosferico e, senza grandi lavori di riconfigurazione delle vasche, i margini di miglioramento del processo non possono spingersi oltre una certa soglia.
Fa quindi notizia per gli addetti a lavori il caso del depuratore di Calco in cui la bolletta energetica è precipitata di quasi il 50% in seguito all’aggiornamento del sistema di generazione delle bolle nelle vasche con l’adozione dei nuovi diffusori Sanitaire Gold Series.
Ad onor del vero l’impianto di Calco, con una particolare configurazione a basso impatto ambientale con vasche interrate dal battente piuttosto ridotto (solo 3,2 m) a causa della falda acquifera e della vicinanza con l’adiacente corso del fiume Adda, era dotato di un impianto di ossigenazione nelle vasche composto di 6 Flo-Get da 22 kW, visto che l’adozione di diffusori a membrana, al momento in cui fu costruito, non davano sufficienti garanzie di efficienza proprio a causa del battente idrico modesto. Ma l’aumento del refluo da trattare e l’incremento notevole dei costi dell’energia degli ultimi anni avevano posto con forza a Idrolario (società di gestione del servizio idrico integrato della provincia di Lecco) la necessità di un aggiornamento tecnologico anche per evitare le sanzioni economiche dovute nel caso di scostamenti dalla normativa del refluo trattato.

Dopo attente valutazioni, i lavori di ammodernamento hanno previsto l’installazione nelle vasche di diffusori a bolle fini Sanitaire Gold Series che per la loro forma innovativa, non a piattello circolare, ma rettangolare permettono una maggiore copertura della superficie della vasca assicurando anche la minima portata specifica di aria a tutto beneficio dei consumi energetici della soffianti che li alimentano.
Inoltre questi diffusori sono preassemblati e testati in fase di produzione e la loro installazione comporta un fermo molto breve dell’impianto, risultando particolarmente economica sia in termini di mano d’opera, sia per i tempi ridotti di riavvio e test dell’impianto.
Dopo un anno (ma con 2 vasche “aggiornate” solo per 9 mesi), per l’impianto di Calco la bolletta energetica annuale è scesa da circa 250 mila euro dello scorso anno a soli 146mila quest’anno, senza nessuno sconfinamento dai limiti qualitativi del refluo trattato che hanno eliminato il rischio di sanzioni e consentito alla Idrolario di accedere ai finanziamenti concessi dai Titoli di Efficienza Energetica (più noti come Certificati Bianchi). Se si considera che questi consumi sono stati calcolati con un trimestre con il vecchio sistema di ossigenazione in funzione, si stima che con i nuovi diffusori Sanitaire il risparmio energetico raggiunga il valore del 50%.
Documento Allegato